Crea sito

Porta in tavola Lady Leaf

Abbiamo già parlato dell’Azienda Fornari Giuseppe & C. Ss. che si occupa di Zuccherissima, ma l’azienda ha anche un altro marchio, parliamo di LADY LEAF ITALY

Lady Leaf affonda le sue radici nella passione che la famiglia Fornari mette nel suo lavoro, ci tiene che i prodotti siano di ottima qualità e che vengano rispettati tutti i parametri per un prodotto salutare per noi consumatori.  L’azienda è presente sul mercato da ben tre generazioni, tutto il processo produttivo viene fatto con cura, dalla cura del terreno, alla raccolta  offrendo al degustatore finale indivie di autentica qualità. I terreni destinati alla coltivazione di Lady Leaf, appaiono come fossero un quadro con tante pennellate di verde per creare un’opera d’arte finale.

Lady Leaf è il marchio delle insalate, quelle buone che arrivano sempre fresche sulle nostre tavole. Tutto questo perchè sono all’interno di un packaging, realizzato in amido di mais trasparente, che ne permette la freschezza e ne conserva tutti i profumi e il gusto inalterati oltre alla sua brillantezza

Ho avuto modo di provare tutta la bontà della scarola e dell’indivia riccia che mi hanno conquistato non solo per il gusto dolce amaro ma anche per la durata della freschezza del prodotto. Non si rischia che il prodotto deve essere buttato via in pochi giorni, le insalate restano fresche a lungo, anche più di 15 gg, questo proprio per la particolare confezione che ne mantiene integre le proprietà

C’è la scelta fra insalate da mangiare a crudo, per la loro croccantezza e tenerezza, altre da utilizzare cotte ma entrambi sono di qualità e con un ottimo sapore

L’indivia è una verdura   leggera e rinfrescante, oltre ad essere ricca di sapore, ha pochissime calorie ed una forte concentrazione di fibre che le conferiscono una texture turgida e croccante.

E’ ricca di  vitamina B9, importante per il rinnovo cellulare; contengono vitamina A, alleata nello sviluppo e funzionamento della retina e coadiuvante nella resistenza alle infezioni, vitamina C, importante antiossidante naturale  e   vitamina K che, oltre a proteggere le ossa ed avere proprietà antiinfiammatorie, è essenziale per la coagulazione del sangue. Quindi l’indivia è fonte anche di minerali quali manganese, rame, ferro e potassio, rappresenta un’alleata preziosa in una dieta equilibrata e bilanciata (100 Kcal di indivia coprono circa il 100% del fabbisogno di vitamina C e di fibre e quasi tre volte il fabbisogno giornaliero di vitamina B9)

La scarola si presenta con foglie croccanti, lisce e dal gusto meno amaro rispetto alle altre varietà, mentre l’indivia riccia si presenta con foglie arricciate e dal sapore leggermente amaro

L’insalata, come detto in precedenza, può essere utilizzata come prodotto fresco oppure cotta e con cui poter preparare tante ottime ricette

In questo caso, ho preparato piccioni ripieni al sugo a cui ho accompagnato la scarola dal sapore delicato
Spesso la bontà di un piatto non dipende dalla quantità degli ingredienti che utilizziamo, ma dalla qualità delle materie prime come questa scarola dal sapore dolce e dai colori brillanti

In questo caso, invece, un contorno invitante, fresco e che sta bene per accompagnare qualsiasi secondo, sia esso carne o pesce
Al mio rotolo di carne di manzo ho affiancato una tenera e gustosa insalata  un indivia riccia con foglie arricciate e dal sapore leggermente amaro, ma molto tenera e croccante, dai colori brillanti

Ma con le verdure cotte si possono anche apprezzare delle torte rustiche come questa che ho preparato con la scarola

Una ricetta un po’ rivisitata rispetto a quella classica napoletana
Facile e veloce da realizzare, all’interno racchiude un ripieno con una deliziosa verdura di stagione, una scarola dal gusto delicato Lady Leaf

Il guscio della torta è stato realizzato con   farina e ricotta per renderlo croccante ma sempre friabile,   all’interno è stato racchiuso un cuore morbido e goloso di scarola, alici , noci e olive nere

PER LA PASTA

👉 500 GR DI FARINA ORI DI SICILIA
👉 200 GR DI RICOTTA
👉 SALE Q.B.
👉 2 UOVA

PER IL RIPIENO:

👉1 CESPO DI SCAROLA
👉 UVA PASSA Q.B.
👉 NOCI Q.B.
👉 ALICI Q.B.
👉 OLIVE NERE Q.B.
👉 QUALCHE CUCCHIAIATA DI PARMIGIANO REGGIANO
👉 SALE Q.B.
👉 2 UOVA
👉150 Gr di ricotta

In una padella fate soffriggere le noci spezzettate, l’uva passa, le alici, le olive nere a rondelle e aggiungete la scarola a pezzi
Fate raffreddare e aggiungete le uova e il parmigiano e amalgamate bene. Aggiungete la ricotta
Preparate intanto la pasta amalgamando la farina con sale, uova, ricotta finchè non risulti un impasto omogeneo e liscio
Foderate uno stampo con metà dell’impasto e versatevi il ripieno
Chiudete con la rimanente pasta, spennellate con un uovo sbattuto e infornate a 200 gradi per circa mezz’ora

Ma non è finita qui!!

E’ davvero facile creare piatti sempre nuovi, grazie a ingredienti di qualità pur se semplici.

Stiamo riscoprendo la voglia di cucinare ma ancora di più di riportare sulle nostre tavole ricette tradizionali che vengono tramandate dai nostri nonni
Con la scarola e l’indivia riccia, per un sapore ancora più particolare,  ho preparato la pizza di granturco e verdura

Un piatto semplice, che preparavano i nostri nonni quando a quei tempi c’era poca possibilità di mangiare del pane, la povertà permetteva di  ingegnarsi con quel poco che avevano e riuscivano a creare piatti come questo

Col passare del tempo, sono stati aggiunti nuovi ingredienti, come in questo caso il bollito di maiale, per conferirgli un sapore più deciso e invitante

Trovate il procedimento QUI

👉 scarola
👉 indivia riccia
👉 sale
👉 olio EVO
👉 trito d’orto aglio e peperoncino
👉 brodo del bollito di maiale


PER LA PIZZA DI GRANONE
👉 farina di mais
👉sale q.b.
👉acqua q.b.
👉bicarbonato
Fate soffriggere in una padella l’olio Evo con aglio e peperoncino
Aggiungete la verdura cotta e fate insaporire
Aggiungete qualche cucchiaio di sugo di carne e continuate la cottura
Aggiungete di tanto in tanto fino a cottura ultimata il brodo di bollito
Intanto Preparate la pizza di granone mescolando insieme tutti gli ingredienti
Date la forma e Cuocete in forno già caldo a 180 gradi per circa 20 minuti
Alla verdura cotta Aggiungete la pizza di granone a pezzi e mescolate finché non risulti cremosa essenza agrumi

Visto quante gustose ricette si possono preparare con un prodotto così semplice?

Vi invito a cercare queste insalate con marchio LADY LEAF ITALY nei mercati rionali, nei supermercati e dal vostro fruttivendolo di fiducia

9 Risposte a “Porta in tavola Lady Leaf”

  1. L’indivia è la mia insalata preferita, la adoro! E la scarola, soprattutto in inverno e primavera la uso molto, sia a crudo condita con olio e aceto, ma anche cotta è buonissima!

  2. Quanti prodotti interessanti, segno la ricetta per la torta rustica con la scarola, magari ci aggiungo anche funghi e salsiccia.

  3. Come sei brava, a cucinare in primis, a fotografare e a fornire dettagliatamente la ricetta e la preparazione passo passo. Io cucino pochissimo e per lo più faccio a caso, ahah. Queste insalate devono essere buonissime e comunque veloci da preparare, perfetto!

  4. Grazie per le tue ricette, la prima che proverò é sicuramente é la torta rustica. Ma ho visto che hai cucinato il piccione, che non l’ho mai neanche assaggiato. Mi dai la ricetta anche di quello? grazie

  5. È vero la scarola si presta a tantissime ricette e non solo fa bene anche alla salute,da non sottovalutare!

  6. la scarola mi piace molto, questa che ci presenti tu si presenta in modo invitante, si vede che è un prodotto di qualità, brava come sempre nelle tue ricette

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.