Tantì un gustoso prodotto della tradizione

Parliamo ancora di tradizione e più precisamente della farinata di ceci Tantì

 

Tantì prende il nome da un singolare personaggio di Nizza Monferrato, che vendeva la farinata nella vecchia cartapaglia, girando su una specie di triciclo coperto, riscaldato e facendo squillare una trombetta che lo rendeva riconoscibile a grandi e bambini.

Oggi Tantì sarebbe oggi orgoglioso di avere dato il nome al primo preparato per farinata, brevettato perché il culto della «belecauda», così si chiama la farinata a Nizza Monferrato, è stato acquisito proprio dai nonni, ai tempi in cui si mangiava la farinata di «Tantì».

Ma cos’è Tantì? è una focaccia a base di farina di ceci, la cui ricetta è risalente al 1284,  quando Genova sconfisse Pisa nella battaglia della Meloria. Le navi da guerra genovesi, al rientro in città, furono coinvolte in una tempesta che causò la fuoriuscita di olio da alcuni barilotti presenti nella stiva e di farina di ceci contenuta in sacchi. Entrambi si intrisero di salatissima acqua di mare, trasformandosi in una massa informe che ebbe però il merito di salvare i marinai dai morsi della fame.I genovesi raccolsero la purea e la misero a cuocere in forno,ne uscì fuori qualcosa di davvero molto gustoso

Per preparare questa focaccia occorrono semplici e pochi ingredienti, farina di ceci, acqua e olio. Quando è cotta può essere aromatizzata con spezie oppure mangiata come fosse pane accompagnandola con salumi e formaggi. Largo spazio alla fantasia, con un prodotto semplice e della tradizione

Devo ammettere che non avevo mai provato una focaccia fatta in questo modo, ho avuto occasione di poter ricevere un campione da provare ed è davvero semplicissima da preparare.

  1. Versare in una brocca gli ingredienti contenuti nella confezione
  2. Aggiungere 3 cucchiai di olio evo e 600 ml di acqua e mescolare
  3. Riscaldare il forno alla max temperatura, infornare la teglia unta d’olio nel piano più alto del forno per 10 secondi
  4. rimestare il composto e versarlo nella teglia
  5. infornare per 10 minuti a sportello chiuso e altri 5 a sportello semiaperto

 

Jpeg

Jpeg

Jpeg

Adesso non resta che utilizzare la fantasia per creare tantissimi piatti gustosi e belli da vedere, io ho utilizzato Tantì come fossero patatine fritte da intingere nella maionese, solo che in realtà si tratta di farinata con gorgonzola e funghi, vi assicuro che il sapore forte del gorgonzola si mescola benissimo con quello delicato della focaccia di ceci

Inoltre, per la festa di San Valentino,ho realizzato un piatto a tema, farinata di ceci con patè di olive nere, arance e crema di carciofi e tartufo,una vera delizia

Jpeg

Possiamo trovare sul sito web anche la linea dolci:

  • PREPARATO PER TORTA AL PISTACCHIO
    Con farina di pistacchio, anacardi e armelline
  • PREPARATO PER TORTA AL MAIS
    Con farina di mais, uva sultanina, nocciole e mandorle
  • PREPARATO PER TORTA DI CECI
    Con farina di ceci, cocco, cacao e cannella
  • PREPARATO PER TORTA ALLE NOCCIOLE
    Con farina di nocciole e anacardi
  • PREPARATO PER TORTA ALLE MANDORLE
    Con farina di mandorle, anacardi e armelline
  • PREPARATO PER TORTA ALLE CASTAGNE
    Con farina di castagne, amaretti, cacao e caffè
  • PREPARATO PER TORTA DI NOCI
    Con farina di noci, anacardi e cioccolato

Ora non resta che mettersi all’opera e mettere in moto la fantasia per creare ricette invitanti con i prodotti Tantì che ringrazio per la gentilezza

Vi lascio i link alle pagine per saperne di più

SITO WEB

FACEBOOK

 

 

Lascia un commento

*