Le Squisivoglie contest : FAI LA DIFFERENZA! RECUPERA E RICICLA IN CUCINA SENZA SPRECARE NÉ CIBO NÉ ACQUA

Eccomi di nuovo qui con voi…….

…..sapete bene quanto mi piacciano le sfide, trovo che siano un modo per capire fino a che punto ognuno di noi riesce ad arrivare. Anche quest’anno, come sempre, Le Squisivoglie ha indetto un contest a cui sono onorata di prendere parte.

Quest’anno in contemporanea con la presenza de Le Squisivoglie alla Milano World Food Exhibition – TuttoFOOD 2019 – viene lanciato il nuovo Contest legato al mondo del riciclo e del riuso in cucina, appuntamento ormai divenuto cult per tutti i professionisti e gli appassionati di ricette, pronti a darsi battaglia a colpi di fornelli e buon cibo.

Quest’anno il Contest de Le Squisivoglie si fregia di un’Egida Istituzionale davvero importante: quella di Eureka – Roma Capitale per l’attenzione che l’iniziativa ha voluto dedicare ai temi dello spreco del cibo e alla tutela dell’acqua.

Due argomenti importantissimi, che dovrebbero essere più valorizzati dai media, proprio come sta facendo quest’azienda che tiene alla salvaguardia del nostro pianeta. A volte penso che siamo un pò tutti egoisti, pensiamo che tanto a noi non cambia nulla, i posteri gestiranno loro la situazione che troveranno in futuro, invece credo che se ognuno di noi, nel suo piccolo, fa qualcosa tutti ne avremo benefici.

Innanzitutto credo ci sia troppo spreco di cibo, si vedono spesso cassonetti dell’immondizia pieni di alimenti buttati via, ma pensiamo mai a chi invece, dall’altra parte del mondo muore di fame? Come quel cibo sfamerebbe anche una gran fetta di quelle persone?

Anche l’acqua è un bene primario e indispensabile nella vita di tutti i giorni e vi è uno spreco eccessivo….basterebbe davvero poco!!!!

Avete mai pensato che l’acqua in cui avete fatto cuocere le verdure invece che buttarla via può essere utilizzata anche per annaffiare l’orto o i fiori sul terrazzo? E’ piena di sali minerali, tutto ciò di cui le piante hanno bisogno per nutrirsi e crescere. Quando ci laviamo i denti? Chi di voi chiude l’acqua mentre utilizza lo spazzzolino? quasi nessuno, vero? Tanta acqua persa e che potrebbe servire per altri utilizzi.

L’acqua è vita. Vale il 70 per cento del corpo umano e del pianeta. È fondamentale riuscire a non sprecarla, con piccoli gesti quotidiani

Noi scialiamo con l’acqua, sprecandola ogni giorno. E loro, gli abitanti dei Paesi dove manca, ne muoiono per cause sanitarie o per le guerre per averne il controllo. L’acqua che si spreca e l’acqua per la quale si crepa, come diceva Madre Teresa di Calcutta, un mondo ingiusto diviso in due stanze.

Vi siete mai chiesti quanta acqua sprechiamo quando apriamo il rubinetto aspettando che fuoriesca acqua calda? Un buon modo di agire sarebbe quello di avere il buon senso di raccogliere l’acqua con un catino e di usarla per la pulizia dei pavimenti, per l’irrigazione o per altre faccende domestiche.
Insomma, BASTA DAVVERO POCO per cambiare le nostre cattive abitudini e dare più valore a ciò che abbiamo

Il contest è nato quindi anche per dare rilievo a questo tema così importante. Per partecipare, l’azienda mi ha inviato una SQUISIBOX al cui interno ci sono i prodotti con cui ho realizzato un piatto che rispetti la tradizione e che tenga conto del riciclo e degli sprechi

Nella Squisibox ho trovato:

1 vaschetta di olive verdi denocciolate in salamoia

1 vaschetta di pomodori ciliegino secchi

4 vaschette monoporzione di patè di carciofi

Ho voluto realizzare un primo piatto quest’anno, visto che mi sono sempre cimentata in rustici e torte salate, volevo vedere fino a che punto sarei potuta arrivare

Il piatto è semplicissimo ma gustoso e l’ho denominato ROSSO TAGLIATELLA TRICOLORE

Ho realizzato una pasta fatta in casa sfruttando la dolcezza dei pomodorini secchi e contrastandola con lo spiccato gusto amarognolo dei carciofi e la salinità delle olive verdi in salamoia

Vediamo come ho realizzato questo primo piatto:

PER LA PASTA:

2 UOVA

500 GR DI FARINA OO

POMODORINI SECCHI LE SQUISIVOGLIE Q.B.

ACQUA Q.B.

PER IL CONDIMENTO:

OLIVE VERDI DENOCCIOLATE LE SQUISIVOGLIE Q.B.

POMODORINI SECCHI LE SQUISIVOGLIE Q.B.

CIPOLLA

OLIO EVO

PARMIGIANO REGGIANO

PATE’ DI CARCIOFI LE SQUISIVOGLIE

PREPARAZIONE:

In una spianatoia, versare la farina a fontana, al centro mettere le uova e la crema di pomodori secchi che avrete realizzato frullando questi ultimi. Se serve, nei pomodori aggiungere un filo d’olio per avere una crema più liscia

Impastare per bene il composto e stendere la pasta da cui ricavare le tagliatelle

In una padella far soffriggere la cipolla tagliata finemente e quando è appassita aggiungere pomodorini secchi e olive verdi. La quantità dipende dai gusti personali

Far soffriggere per qualche minuto e versare la crema di carciofi, amalgamando il tutto

In una pentola far bollire acqua salata con la pasta e a cottura quasi ultimata farla saltare con il condimento e irrorare di parmigiano

Provate a realizzarlo anche voi, acquistando i prodotti Le Squisivoglie che si dividono in :

SquisiBio https://www.squisishop.com/prodotti-bio?limit=100

Linea Premium https://www.squisishop.com/sottolio-vasi-in-vetro-premium?limit=100

Adesso non resta che votare per me e la mia ricetta! Cosa ne dite? Vi è piaciuta? Se vi è piaciuta mettete un bel like alla mia foto che trovate alla pagina facebook de Le Squisivoglie

…..e ricordate……..

RICICLATE E RISPETTATE IL PIANETA, UN BENE COMUNE

Precedente TENA SILHOUETTE per vivere la vita in piena libertà Successivo Stefy by Lambre

6 commenti su “Le Squisivoglie contest : FAI LA DIFFERENZA! RECUPERA E RICICLA IN CUCINA SENZA SPRECARE NÉ CIBO NÉ ACQUA

  1. Ciao, la foto su FB non la vedo ancora, ma forse non è stata ancora caricata. Questa ricetta è originalissima, in realtà non ho mai pensato di fare la pasta fresca agiungendo i pomodori secchi, è una bella idea. Io di solito l’acqua in cui cuocio le verdure la riutilizzo per cuocere la pasta, ne prende anche qualche proprietà nutritiva.

    • lepassionidilucy il said:

      la foto verrò caricata in seguito, cmq l’idea di cuocere la pasta nell’acqua delle verdure è ottima, infatti la pasta prende tutto il sapore delle verdure e in più si risparmia. Lo faccio anch’io, basta poco per vivere in un mondo migliore

  2. Il riciclo e il rispetto per l’ambiente sono temi indispensabili. Sopratutto lo spreco del cibo, io vedo quotidianamente mote persone cucinare come se a tavola avessero un esercito per poi buttare tutto nel secchio, perché non mangiano quello che resta ( e non sanno cosa si perdono, la pasta riscaldata che fa la crosticina é ottima). A proposito di pasta, la tua ricetta é molto interessante e il piatto sembra veremente ricco e invitante, proverò a farla.

    • lepassionidilucy il said:

      Brava! hai colto nel segno, in effetti succede proprio così! Basterebbe dosare il cibo in maniera giusta e se rimane, proprio come dici tu, la pasta scaldata è ancora più buona

  3. Alessio il said:

    Ottima idea ed anche economica!
    Grazie per lo spunto gustoso e per lo spunto che mi hai dato per il mio blog sull’economia personale!

    Parlerò anche del vantaggio di prepararsi cibo a costi contenuti. Mi farebbe piacere tu potessi aiutarmi!

Lascia un commento