AZIENDA OLIVICOLA PAOLO GIRALDI

L’olio Extra Vergine D’oliva o EVO è un prodotto dal gusto inconfondibile e ricercato in tutto il mondo. E’ sulla tavola di tutti gli italiani e accompagna ogni piatto con il suo sapore inconfondibile e delicato, apporta gusto ad ogni piatto ma senza mai coprire il sapore degli altri ingredienti.

Oggi vi parlo proprio dell’olio evo e più in particolare, dell’Azienda Olivicola Paolo Giraldi. Ma voglio prima dirvi chi è il Signor Paolo Giraldi, vediamo alcune notizie su di lui. Il Signor Paolo vive a Lamporecchio, Toscana, dove si occupa di olivicoltura; da qualche anno é andato in pensione e si è dedicato a questa attività, preferendo il biologico, come dice lui, predilige un prodotto che sia “il più sano possibile”

Per coltivare i suoi ulivi, sparge sul terreno un macerato di ortica, equiseto, tarassaco e felci che generano azoto, fosforo e potassio che danno vigore agli alberi di ulivo. Un altro fattore importante per produrre un ottimo olio è la raccolta. Per la raccolta è essenziale scegliere il periodo in cui raccogliere, dal momento che la qualità dell’olio, oltre che dal tipo di pianta, dipende soprattutto dal grado di maturazione del frutto al momento della raccolta stessa. Le varietà che compongono l’olio sono il Moraiolo, il Frantoio ed il Leccino e avendo tempi di maturazione diversi, vengono raccolti separatamente con cura senza maltrattare il futto. Le olive vengono poi portate alla frangitura, che avviene a freddo con la temperatura a circa 20/24 gradi. Tutti questi accorgimenti vengono messi in atto per ottenere una concentrazione di polifenoli che è il principale parametro che identifica l’olio di primissima scelta.  

Vivendo in un paesino, abbiamo un piccolo uliveto in famiglia, ci prendiamo cura delle olive per avere un ottimo olio. Quindi so bene quanta cura e attenzione ci voglia per avere un ottimo olio, bisogna curare il tutto, avendo sempre bene in mente che il risultato debba essere un prodotto il più sano possibile, proprio come dice il Signor Paolo Giraldi.

Ho avuto modo di provare un kit, nel quale troviamo tre tipi di olio extravergine d’oliva uno adatto per ogni uso specifico in cucina

Moraiolo 2016 (etichetta gialla) : amaro con note di carciofo erba, oliva verde, idoneo per piatti come legumi, zuppe, verdure in genere.

Mix 2016 (etichetta bianca): leggermente amaro, erbe, idoneo per piatti di pesce.

Mix 2017 (etichetta verde): amaro e piccante al sapore di cardo carciofo e mandorla idoneo per carni e condimenti



Per testarne il vero sapore, si fa la prova su una fetta di pane, quindi non potevo esimermi di provare una buona bruschetta. Da qui, il sapore autentico del buon olio, quello della tradizione, fatto a regola d’arte

Ho avuto modo di provarlo con diversi piatti, dalla carne al pesce, alle verdure, esalta il sapore di ogni piatto ma senza mai coprire il gusto degli altri ingredienti. Ho utilizzato questo ottimo olio anche per preparare uno snack che serve da spezzafame o aperitivo, questi ottimi tarallini al finocchietto.

Vi lascio la ricetta per poter realizzare questi magnifici tarallini al finocchietto.

INGREDIENTI:

500 gr di farinna 00

2 cucchiai di semi di finocchio

80 ml di olio evo

1 cucchiaio raso di sale

acqua quanto basta

PROCEDIMENTO:

Mescolate assieme tutti gli ingredienti e impastate finchè risulti un composto morbido e omogeneo.

Formate piccole strisce che taglierete a piccoli pezzi per dare la forma ai tarallini

Mettete i tarallini così ottenuti in acqua bollente e fate cuocere per qualche minuto, non appena i biscotti vengono a galla, toglieteli e metteteli su un canovaccio ad asciugare e raffreddare

Infornate a 250° per 40 minuti, il tempo dipende molto anche dal forno.


Se volete sapere dove acquistare il kit, con le tre bottiglie da 500 ml di olio, contattate il Signor Paolo Giraldi, una persona educata, cortese e disponibile che vi dará tutte le informazioni in merito

AZIENDA OLIVICOLA PAOLO GIRALDI http://Highlights info row image www.aziendaolivicolagiraldi.com/italiano/contatt

FACEBOOK https://www.facebook.com/aziendaolivicolagiraldi/


Precedente Rosegal, i miei acquisti Successivo NewChic: I miei acquisti per l'estate

11 commenti su “AZIENDA OLIVICOLA PAOLO GIRALDI

  1. Vincenza il said:

    Devo dire che sono molto scrupolosa e attenta nella scelta dell olio proprio perche’ va ad esaltare o meno le nostre pietanze,questo sembra molto versatile e mi piace,grazie x I consigli.

  2. Valentina il said:

    L’olio è importantissimo nella nostra alimentazione e va ricercato sempre di alta qualità! Non conoscevo questo marchio grazie

  3. Francesca il said:

    La cucina italiana è rinomata in tutto il mondo, e i nostri prodotti sono sempre di grande qualità. Complimenti.

  4. E’ uno degli ingredienti vitali per la nostra dieta, perciò scegliere un olio biologico e fatto con cura è quasi un nostro dovere. Mi è piaciuto tanto questo post!

  5. Sono solita ad utilizzare un olio biologico, la nostra salute viene prima di ogni altra cosa! Ho apprezzato molto il tuo articolo, come sempre trovo dei spunti interessanti!
    R.

  6. Credo che l’olio sia alla base di qualsiasi preparazione, un olio buono esalta la bontà delle pietanze e inoltre fa bene…Su questo tema sono molto sensibile anche perchè mi è capitato di vedere più di una volta servizi in tv dove parlavano di aziende super conosciute che vendono olio non buono per la nostra salute. Meglio guardare altrove, meglio volgere lo sguardo verso produttori seri che tra l’altro ci mettono passione nella loro produzione.

  7. francesca rizzi il said:

    davvero molto interessante il tuo articolo
    i prodotti italiani sono un nostro vanto..è bello scoprirli e farli conoscere!
    molto interessante l’olio da te proposto

  8. Vale G. il said:

    L’olio è davvero molto importante e quando lo devo acquistare vado sempre alla ricerca di produttori locali

  9. Tiziana B. il said:

    Quest’olio mi ispira molto a partire dalla cura degli ulivi e della raccolta. Amo gli oli dal sapore deciso e vorrei provare il Mix 2017.

Lascia un commento